Molte persone cronicamente o periodicamente sentono una sorta di fischio nell’orecchio. Si stima che circa il 10-15% delle persone ne soffra, in maniera più o meno grave. Si tratta di un disturbo la cui incidenza aumenta al salire dell’età, ma di cui possono soffrire tutti: giovani e anziani, maschi e femmine etc.

Spesso il problema è sottostimato. O peggio si ritiene che sia un sintomo di altre malattie più gravi. In realtà il classico ronzio alle orecchie è una vera e propria malattia, l’acufene.

E’ importante non sottovalutare il disturbo, anche perché potrebbe crescere con il tempo. A volte questo viene dopo una nottata in discoteca (il rumore è in effetti una delle principali cause del fischio all’orecchio) e si pensa che sia momentaneo. Ma prima o poi ritornerà.

Per questo è fondamentale prendere coscienza del problema, analizzarne la tipologia e le cause, e intraprendere un trattamento di cura dell’acufene. Il trattamento può essere diverso da persona a persona, in base alle cause e alla genetica. Ma è possibile migliorare la propria vita riducendo o eliminando il ronzio alle orecchie.

Annunci